INFERTILITÀ INSPIEGATA: Che cosa è e come si cura

//INFERTILITÀ INSPIEGATA: Che cosa è e come si cura

Spesso una coppia non può avere un figlio, senza che la visita medica possa identificare un problema specifico. In questi casi, il problema viene gestito in modo diverso.

Infertilità inspiegata è la situazione in cui un controllo approfondito in una coppia infertile non sia in grado di determinare la causa della infertilità . La coppia è considerata infertile quando non è stata in grado di raggiungere il concepimento dopo 12 mesi di tentativi per contatti liberi, e così inizia il controllo con gli esami adatti per entrambi i partner. Quando la donna ha più di 35 anni, il controllo inizia prima. Il termine “approfondito” per le indagini di infertilità in una coppia è soggettivo. In ogni caso, dovrebbe coprire le cause di infertilità. 100 coppie cercheranno di ottenere una gravidanza, l’85% -90% riuscirà a 12 mesi. Nel restante 10% -15% sara’ diagnosticata infertilità e inizia il controllo , anche se quasi la metà di queste coppie riesce a raggiungere concepimento nei prossimi 12 mesi.

Nel controllo della coppia infertile nel 75%,si rivela una delle seguenti tre cause:

  1. Problemi dell’ovulazione
  2. Problemi dello sperma
  3. Compromissione pervietà tubarica

Per un 8% la causa è endometriosi, in un 2% vari fattori quali immunologico, fattore cervicale o aderenze endometriali ed il restante 15% che non viene rilevato un motivo specifico e allora si parla di infertilità inspiegabile.

Cambiamenti dello stile di vita

La gestione di infertilità inspiegata inizia con i cambiamenti nello stile di vita della coppia. Questi includono , smettere di fumare, limitare il consumo di caffè a due tazze al giorno e di alcol fino a quattro drink a settimana. Inoltre, qualora la donna per raggiungere un peso corrispondente a un indice di massa corporea (BMI) compreso tra 20 e 28. Ad esempio, per una donna di altezza di 1,60 m. Il peso ideale è 51-69 kg, per un’altezza di 1 65 m. è 54.5 a 73.5 kg e per una donna di altezza 1,70 m. è 57,8 a 78 kg. Questi cambiamenti dello stile di vita si riferiscono principalmente alle donne, ma dovrebbe seguirli anche l’uomo , sia per il beneficio complessivo per la salute, e perché fornisce il supporto per la donna contribuendo a raggiungere l’obiettivo facilmente.

Gestione personalizzata

Nelle donne fino a 32 anni con normali riserve ovariche, è stato dimostrato con studi che l’attendere di sei mesi dando consigli per rapporti mirati nei giorni fertili ha lo stesso effetto dell’ inseminazione artificiale dopo stimolazione medica delle ovaie. Trascorso questo periodo o prima per le donne di età più grande, seguono le procedure di riproduzione assistita, con prima scelta l’inseminazione artificiale. Si tratta di un semplice procedimento indolore, e poco costoso che può essere fatto sia in un ciclo naturale, vale a dire l’ovicita che produce ogni donna da sola una volta al mese in una delle due ovaie o dopo stimolazione ovarica con le pillole o iniezioni. Non ha senso di effettuare più di sei cicli di inseminazione artificiale poiche’ i tassi più alti di successo, sono raggiunti entro 3-4 tentativi. Il tasso medio di successo a prescindere dall’età della donna e la causa della sterilità è cumulativamente nel 25% dopo 3-4 tentativi. Ciò significa che 1 su 4 coppie evita la fecondazione assistita IVF, che è il passo successivo dopo l’inseminazione artificiale.

La particolarità nella gestione di infertilità inspiegata ha a che fare con l’incertezza che causa alla coppia che non riesce a trovare alcun motivo. Mentre nei casi che è stata individuata la causa la coppia segue scelte specifiche. Nell’ infertilità inspiegata sarà necessario creare un piano personalizzato che farà rilevare il problema e poi si propone una soluzione adatta alla coppia infertile.

Contattaci
2017-11-02T10:19:25+00:00 settembre 29th, 2017|0 Commenti

Lascia un commento