MATERNITÀ SURROGATA

/MATERNITÀ SURROGATA
MATERNITÀ SURROGATA 2017-10-16T11:21:17+00:00

La maternità surrogata: antica quanto l’uomo!

La scelta della madre surrogata di gestazionare un bambino, di una coppia che non e’ in grado di rimanere incinta o di effettuare una gravidanza, è nota dalla storia di Sara e Abramo in Genesi, Capitolo 16. La cameriera Sarah ha concepito da Abramo e poi ha dato il bambino a Sarah…

 

La maternità surrogata viene eseguita fin dai tempi antichi in varie parti del mondo. Tuttavia, il caso di Sarah nel Vecchio Testamento, è un caso “tipico” della maternità surrogata in cui la madre surrogata viene biologicamente legata al bambino.

Madre surrogata oggi è’ considerate la donna incinta al feto, destinato ad una coppia senza figli, in cui la partner non può’ rimanere incinta.  L’approccio applicato al giorno d’oggi, è la madre del feto in gravidanza surrogata che è il risultato della fecondazione in vitro con ovuli e spermatozoi della coppia. Il ruolo della madre surrogata è procedurale – è che il “corpo” – e non biologicamente legata al bambino.

In Grecia e in Gran. Bretagna, vi è una legislazione chiara e precisa, che consente la maternita’ surrogata alle coppie provenienti da qualsiasi paese del mondo. Essa stabilisce inoltre il quadro entro il quale può essere effettuato, a differenza di altri paesi in cui il quadro giuridico non è’ chiaro o proibisce la maternità surrogata. L’ istituzione di maternità surrogate è abbastanza diffusa all’estero e guadagna punti anche in Grecia. Si dovrebbe capire che la maternità surrogata è l’ unica possibilità’ per le donne che non sono in grado per motivi di salute di portare una gravidanza. Si tratta per lo più, di donne che hanno subito isterectomia, sono stati sottoposte a chemioterapia o radioterapia, che soffrono di malattie croniche (ad esempio insufficienza renale, malattie cardiache, ecc), presentano un rischio di aborto spontaneo o storico di aborti multipli, assenza congenita  uterinia, anomalie dell’utero o multipli fibromi. La menopausa, tuttavia, non è indicazione di maternita’ surrogata.

La maternità surrogata in Grecia

Ci sono condizioni che devono essere rispettate da entrambi i lati, sia dalla coppia, sia dalla madre surrogata.
Quali sono:

Per la madre surrogate

  • Deve essere perfettamente sana.
  • Deve essere disposta a firmare un contratto privato tra lei e la coppia di genitori, e, naturalmente, rispettare le loro condizioni.
  • deve avere il consenso del marito, se lei è sposata e il consenso deve essere presentato per iscritto al tribunale.
  • Le uova che saranno fecondare non devono appartenere a lei, in modo da evitare ogni futura pretesa di maternità del bambino che darà alla luce.

Per la donna che vuole diventare madre

  • Deve avere un’ età fino a 50 anni.
  • Essere d’accordo il marito.
  • Deve avere dimostrato problemi di salute che non le permettono di rimanere incinta.
  • È necessario dare gli ovuli. Se per qualche motivo non può dare degli ovuli, devono essere usati ovuli di una donatrice.
  • Con il marito devono coprire tutte le spese della madre surrogata.

 

E tuttavia

  • La madre surrogata o la coppia di genitori in attesa devono essere residenti in Grecia.
  • Per legge l’accordo di concepire un’altra donna (cioè la gravidanza, madre surrogata), si fa senza interesse e senza alcun compenso.

Ma non devono essere considerati come scambi i seguenti obblighi da parte della coppia:

  1. Il pagamento dei costi per effettuare gli esami necessary
  2. Il pagamento dei costi notarili per la firma di un accordo private
  3. La retribuzione degli avvocati che si occupano del processo
  4. Le spese di giudizio
  5. La valutazione medica della madre surrogata e la coppia
  6. La valutazione psicologica della madre surrogate
  7. Il pagamento della spesa richiesta per ottenere una gravidanza (farmaci e la fecondazione in vitro), la gestazione (il monitoraggio della gravidanza e gli esami prenatali), il parto, le possibili complicazioni, la necessità di ricovero del neonato nell’ unità prematuri e il parto.
  8. Ogni effetto economico di gestazione a causa di astensione dal lavoro e di retribuzione per lavoro dipendente, che è stato negato a causa della mancanza, al fine di ottenere una gravidanza, la gestazione, il parto e dopo il parto.
  9. Una coppia assume le spese mediche della madre surrogata e altri costi, come quelli di vitto, alloggio, e anche di trasporto, sempre a seconda del contratto. Pertanto, una coppia che sceglie l’opzione di surrogata dovrebbe essere consapevole che fornirà una somma determinata, forse elevata per ottenere un figlio biologico.

Le implicazioni emotive

Ma che succede per quanto riguarda il costo psicologico di tutti e due i lati durante tutto il processo di maternità surrogata?

Dobbiamo parlare prima della coppia. Dal momento del trasferimento di embrioni in una madre surrogata, e se la beta HCG e’ positiva, inizia un periodo di ansia, preoccupazioni, angoscia e aspettativa.  La madre surrogata viene alimentata correttamente?  Fa lo sport come abbiamo chiesto? Ha fumato? Ha sollevato un certo peso? La sensazione predominante in questi casi è la mancanza di controllo. E questo è qualcosa di assolutamente naturale poiche’ un’altra donna è incinta del feto dei genitori biologici (madre e padre biologico), che è visto da loro come se qualcun altro tenesse nelle sue la loro felicità e la loro speranza. La sensazione di perdita di controllo è quindi comune ad entrambi. La coppia da un lato viene confrontato con la possibilità di avere un bambino con il proprio materiale genetico, d’altra parte, tuttavia, mancano le esperienze fondamentali di gravidanza in quanto la coppia è spettatore nel processo. La maggior parte delle coppie organizzano le loro visite dal ginecologo insieme alla madre surrogata. Così si sentono che fanno parte di tutto questo processo e acquisiscono una forma di controllo sulla situazione.

Ora, per quanto riguarda le madri surrogate conoscono bene  che il loro ruolo si conclude il giorno in cui partoriscono il bambino. Dopo il parto la madre surrogata non può avere contatto con il neonato e quindi evitare un possibile attaccamento emotivo. Per questa ragione anche la madre surrogata non può allattare il bambino.

Durante questo processo già dalle fasi iniziali e’ previsto il sostegno psicologico da personale specializzato sia per la coppia, ma anche per la madre surrogata.

Il quadro giuridico tra la madre surrogata, i genitori e il bambino dopo la nascita

Nel caso di un bambino nato dalla madre surrogata, all’ ufficio anagrafe viene presentata l’autorizzazione giudiziaria competente concessa alla donna che vuole il figlio in modo che viene registrata  come madre. Una volta nato il bambino, la madre surrogata non ha più obblighi. I genitori, hanno l’ obbligo di prendere il bambino, anche se nato con disabilità.

La maternità surrogata in MEDIMALL

Il nostro Centro offre un’ ampia consulenza su maternità surrogata. Coprendo tutti i possibili aspetti degli effetti emotivi e psicologici, le analisi e gli esami che devono essere effettuati dalla madre surrogata, e offre anche le opzioni appropriate e ideali per ogni caso di processo di inseminazioni artificiale, sempre in accordo con il quadro giuridico esistente.

Riassumendo

  • La maternità surrogata, certamente un’opzione per le coppie che desiderano un figlio biologico. Tuttavia, prima di arrivare a questa decisione, sarebbe bene a prendere in considerazione i parametri, sia economici e psicologici.
  • Per avviare il processo di impianto dell’embrione che è sorto dal materiale genetico della coppia in un’altra donna, disposto e in grado di gestazione, deve essere preceduto da una decisione giudiziaria.
  • La maternità surrogata è permessa nelle coppie in cui l’incapacità della donna di concepire, ma coesiste con la necessità di utilizzare materiale genetico (uova o sperma) donator.
  • Le coppie che soddisfano i requisiti di legge, possono rivolgersi all’ unità di fecondazione in vitro del nostro centro per avere un figlio.
  • Il consulente legale, della nostra clinica avendo sia la formazione scientifica e l’esperienza di casi simili, fornirà il massimo supporto in ogni fase del processo per implementare il vostro desiderio più velocemente e senza alcun ritardo.
  • L’esperienza e il riconoscimento del nostro centro nel campo della ginecologia, della genetica e riproduzione assistita, in collaborazione con i medici, il nostro staff medico-scientifico, ma anche con tutti i moderni metodi proposti dalla comunità medica e approvate dalla legislazione greca , forniscono la possibilità di rendere il vostro desiderio di diventare genitori.
Contattaci